Tu sei qui

Matvejević, Pedrag

(Mostar 1932 - Zagabria 2017) Nato da padre russo e madre croata della Bosnia-Erzegovina. Professore all'Università di Zagabria e poi alla Sorbona a Parigi, nel 1999 ha tenuto lezioni all'Università di Lovanio.
Vive ormai da molti anni in Italia tra “asilo ed esilio”, insegna attualmente letterature slave all'Università La Sapienza di Roma.
Dopo la “caduta del muro”, si è opposto a tutte le moderne “democrature”, ossia, come egli stesso li definisce, i nuovi regimi instauratisi in alcuni paesi dell'est, che si dichiarano formalmente democratici senza che la società presenti una struttura effettivamente democratica.
Nel gennaio del 2000 Predrag Matvejević ha ricevuto un incarico dall’Alto Commisariato dell'Onu per i territori della ex-Jugoslavia.

bibliografia: 

Mondo ex, Milano, Garzanti 2006 (I ediz. 1996).
I signori della guerra, Milano, Garzanti 1999.
Breviario mediterraneo, Milano, Garzanti, 2004 (I ediz. 1991).
Confini e frontiere. Fantasmi che non abbiamo saputo seppellire, Trieste, Asterios, 2008.

Di quest'autore abbiamo recensito: