Tu sei qui

Liberti, Stefano

Stefano Liberti è un giornalista del Manifesto; i suoi reportage sono usciti su varie testate italiane (Geo, L'Espresso, Ventiquattro) ed estere (Le Monde diplomatique). Collabora con il programma televisivo "C'era una volta" ed è tra i curatori di mwinda, sito di analisi geopolitica sull'Africa (www.mwinda.it). Da anni si occupa delle migrazioni dall'Africa verso l'Europa, del 2004 è il libro "Lo Stivale meticcio. L'immigrazione in Italia oggi" (Carocci), curato con Tiziana Barrucci . Ha collaborato al documentario "A sud di Lampedusa" girato da Andrea Segre nel deserto del Sahara, in Niger, nel maggio 2006 e sempre con Segre a Come un uomo sulla terra, 2008 e Mare chiuso, 2012. Nel 2009 ha vinto il premio Indro Montanelli per la scrittura con il libro "A sud di Lampedusa". Nel 2010 il premio L'Anello Debole con il reportage "L'inferno dei bimbi stregoni".

bibliografia: 

Come un uomo sulla terra. Il dramma dei migranti in Africa
Mare chiuso

Di quest'autore abbiamo recensito: