Tu sei qui

Richter, Melita

Nata a Zagabria, vive a Trieste. Sociologa, saggista, docente presso l’Università di Trieste. Curatrice del libro L’Altra Serbia, gli intellettuali e la guerra, Selene Edizioni, 1996. Assieme a Maria Bacchi, ha curato il libro Le guerre cominciano a primavera - soggetti e identità nel conflitto jugoslavo, Rubbettino, 2003. Curatrice del libro Percorsi interculturali Esperienze di mediazione culturale a Trieste, Interethnos, Trieste, 2006. Assieme a Silvia Caporale Bizzini cura il libro Teaching Subjectivity. Travelling Selves for Feminist Pedagogy, book series ATHENA, Stockholm University, 2009, e la sua edizione italiana, Soggetti itineranti Donne alla ricerca
di sé, Albo Versorio, Milano, 2013. Collabora a riviste nazionali e internazionali sui temi dell’interculturalità, integrazione europea e questioni balcaniche. Ha promosso le antologie dei testi di autori migranti a Trieste diventata collana editoriale del CACIT. È socia della SIL - Società italiana delle letterate. Scrive poesia e fa parte della Compagnia delle poete, Roma.

bibliografia: 

Sapori, incontri, fragranze, con Lorenzo Dugulin, Coordinamento delle associazioni e delle comunità di immigrati della provincia di Trieste, Trieste, 2006.
Sguardi e parole migranti, con Lorenzo Dugulin, Coordinamento delle associazioni e delle comunità di immigrati della provincia di Trieste, 2005.
Le guerre cominciano a primavera; soggetti e genere nel conflitto jugoslavo, con Maria Bacchi, Sovera Mannelli (CZ), Rubbettino, 2004.
L’Altra Serbia, gli intellettuali e la guerra, Selene, 1996.

Di quest'autore abbiamo recensito: