Tu sei qui

Per forza o per scelta. L'immigrazione straniera nelle alpi e negli appennini

Autore: 
Editore: 
Aracne
Luogo di edizione: 
Roma
Anno: 
2016


Presentazione: 

A cura di Andrea Membretti, Ingrid Kofler, Pier Paolo Viazzo. Interventi di: Monica Argenta, Maria Anna Bertolino, Federica Corrado, Alessandra Corrado, Christina della Torre, Giuseppe Dematteis, Alberto Di Gioia, Rebekka Ehret, Laura Fossati, Giulia Galera, Leila Giannetto, Clare Giuliani, Donatella Greco, Alessandro Gretter, Elisa Innerhofler, Ingrid Kofler, Fabio Lucchini, Daniela Luisi, Ingrid Machold, Anja Marcher, Johanna Mitterhofer, Diego Mometti, Michele Nori, Giorgio Osti, Harald Pechlaner, Annibale Salsa, Pietro Schwarz, Michela Semprebon, Daniel Spizzo, Thomas Philipp Streifeneder, Andrea T. Torre, Andrea Trivero, Mauro Varotto, Miriam L. Weiß, Verena Wisthaler Che cosa possono fare gli immigrati per la montagna italiana e che cosa può quest’ultima fare per loro? A questa domanda rispondono sociologi, antropologi, giornalisti, progettisti, amministratori locali e operatori sociali che, facendo ricerca o gestendo interventi, si occupano del fenomeno migratorio nelle Alpi e negli Appennini. Per forza o per scelta sono i migranti stranieri che si insediano nelle montagne italiane, in alcuni casi liberamente e in altri sotto costrizione (come accade ai profughi), affrontando un difficile processo di adattamento reciproco con le comunità locali a loro volta coinvolte nelle dinamiche dell’accoglienza. Il volume contribuisce al dibattito pubblico circa le condizioni necessarie per trasformare almeno una parte dei “montanari per forza” in montanari per scelta, facendone così il perno per un rilancio, condiviso con gli autoctoni, delle terre alte italiane.